PROVA

Desiderio di creare

1. Un robot non può recar danno a un essere umano né può permettere che, a causa del proprio mancato intervento, un essere umano riceva danno.
2. Un robot deve obbedire agli ordini impartiti dagli esseri umani, purché tali ordini non contravvengano alla Prima Legge.
3. Un robot deve proteggere la propria esistenza, purché questa autodifesa non contrasti con la Prima o con la Seconda Legge. » Queste le tre leggi della robotica immaginate già nel 1942 da Isaac Asimov.  Da allora i robot sono arrivati tra noi, ma non ci facciamo molto caso. Ci accorgiamo di loro solo quando assumono le sembianze umane e ci appaiono buffi e impacciati. Sono macchine al nostro servizio in fondo. Decenni di fantascienza ci hanno abituati ai robot prima ancora del loro arrivo nella nostra vita. Sostituiranno mai l’uomo nel suo lavoro, lo affiancheranno nelle sue faccende quotidiane? O lo stanno già facendo? E  cosa si intende esattamente per intelligenza artificiale? Chi e dove e perché si stanno facendo ricerche sempre più spinte in questa direzione? A che punto siamo?

 

Relatori del 4° incontro che affronteranno il tema "Io “Io robot”: i robot sono arrivati tra noi.", saranno:

Melucci

il Prof. Massimo Melucci, docente associato di Sistemi di Elaborazione dell'Informazione dal 2001 dell'Università di Padova.

 

 

schiaffonati2e la Prof.ssa Viola Schiaffonati, docente associato, Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria Logica E Filosofia Della Scienza Politecnico di Milano.

 

Sabato 25 marzo ore 9:00

All'interno degli eventi della Settimana dell'Artigianato e in occasione del 30° anniversario del Cesar Srl Centro di Formazione di Confartigianato Vicenza, la lezione si svolgerà presso la rinnovata Sala delle Fraglie. 

3° Incontro della Scuola di Politica ed Economia

Desiderio di sicurezza

E’ curioso quanto sia difficile per noi italiani renderci conto di cosa significhi migrazione di popoli, pur essendo stati protagonisti tra ‘800 e ‘900 di una massiccia migrazione per fuggire dalla miseria e dalla fame. I fenomeni migratori che abbiamo dinanzi oggi, lo sappiamo,  non sono  certo i primi nella storia, ma cosa accade quando milioni di persone decidono di spostarsi? Perché lo fanno? Quali esempi possiamo trovare nel passato che ci possano aiutare a capire il fenomeno presente?

 

Relatori del 3° incontro che affronteranno il tema "Io non ho paura! Migranti  e migrazioni nell’economia e nella società", saranno:

dalla zuannail Prof. Gianpiero Dalla Zuanna, docente ordinario di Demografia presso il Dipartimento di Scienze Statistiche dell'Università di Padova.

 

 

prof guoloe il Prof. Renzo Guolo, docente di Sociologia della religione nel corso di laurea magistrale in Scienze filosofiche e Sociologia della politica nel corso di laurea triennale in Scienze sociologiche presso l'Università di Padova.

 

Sabato 11 marzo ore 9:00